Trofeo scacchi scuola 2019

Print Friendly, PDF & Email

I giovani arroccati di R. Montecuccoli 

L’antico leggendario gioco degli scacchi può essere considerato allo stesso tempo, arte, scienza e sport, riconosciuto dal CONI come disciplina olimpica , ha una duplice valenza: didattico – educativa e ludico- sportiva; il 15 marzo 2012 il Parlamento Europeo ha promosso l’introduzione del programma “ Scacchi a scuola” nei sistemi d’istruzione dell’Unione europea. In attesa che anche l’Italia “recepisca” la direttiva parlamentare e inserisca gli scacchi nei programmi scolastici, alcune classi delle scuole primarie di Pavullo, nel 2015, hanno aperto le porte al “nobil giuoco” nel piano dell’offerta formativa.
Alcune  lungimiranti Maestre iniziavano un programma di studio, gli alunni hanno sempre seguito le lezioni con grande interesse ed entusiasmo tanto che dopo solo pochi mesi si potevano annoverare già molti piccoli atleti di buon livello. Da gennaio 2016 a questo gruppo si aggiungevano altri ragazzi, che pur non potendosi avvalere dell’insegnamento scolastico, risvegliavano vecchie passioni di genitori ex scacchisti. La partecipazione a tornei per ragazzi e l’appoggio di genitori e docenti cementava il gruppo, dando vita ad iniziative extrascolastiche, rendendo, in tal modo possibile, dare continuità ed approfondimento al progetto di classe.
A sorpresa ad aprile 2016  la squadra femminile che rappresentava la scuola elementare “De Amicis“ vinceva il campionato regionale scolastico , qualificandosi per la fase Nazionale.
La presa di coscienza che i nostri piccoli atleti potevano scalare le classifiche nazionali ha portato  a notevoli risultati , suffragati da partecipazioni a campionati individuali giovanili Nazionali ed Internazionali. Nel 2017 il De Amicis si classificava secondo a livello regionale portando una squadra alla fase nazionale, piazzandosi al nono posto e vincendo il prestigioso premio di miglior prima scacchiera femminile d’Italia.
Mentre nel De Amicis si dava continuità creando una nuova generazione di piccoli atleti, I Ragazzi trasferirtisi alle scuole medie Montecuccoli, hanno continuato a trovare terreno fertile grazie al supporto di altri docenti ed all’inserimento di nuovi compagni.
Nel 2018 i ragazzi del Montecuccoli e la formazione femminile del De Amicis vincevano le rispettive fasi regionali,  alla fase nazionale giungevano al nono posto.
Il movimento si è allargato in modo considerevole tanto che alla fase regionale del  trofeo scacchi scuola svoltosi nell’aprile scorso a Ferrara hanno partecipato ben 4 rappresentative di Pavullo.
Il Montecuccoli ha vinto il torneo qualificandosi alla fase nazionale, mentre la seconda squadra si è classificata quarta. .Alla manifestazione erano presenti, Francesco Gazzotti, Maria Vittoria Galli, Samuel Barbari,Tommaso Vitale, Elena Formisano, Emanuele Ori, Gregorio Antonio Messina, Giacomo Garzya, Andrea Bellentani, Andrea Masini e Luca Falgione.
Le nuove generazioni del De Amicis hanno ottenuto la qualificazione giungendo secondi sia nel torneo maschile che in quello femminile.
Le squadre erano composte da Giulia Gabriella Galli, Leonardo Bonucchi, Matteo Ricci, Federico Figurelli, Erika Tedesco, Flavia Di Donna e Maria Teresa Messina.
Parte della folta delegazione si è poi trasferita al torneo nazionale svoltosi a Policoro ( Matera ) dal 9 al 12 Maggio , le scuole di Pavullo,  per la prima volta, sono state rappresentate da due squadre con 9 atleti ed altrettanti accompagnatori. Il Montecuccoli composto da Maria Vittoria Galli , Samuel Barbari, Tommaso Vitale ed Emanuele Ori, ha chiuso a metà classifica con tre vittorie all’attivo. Il  De Amicis composto da Giulia Gabriella Galli, Leonardo Bonucchi, Matteo Ricci, Federico Figurelli ed Elisabetta Ori ha chiuso a metà classifica con 2 vittorie e due pareggi.
Le prospettive di crescita del movimento sono notevoli, per questo dobbiamo ringraziare le antesignane maestre delle Elementari, gli altri docenti e i genitori che credono in questa iniziativa.
Sino ad oggi la struttura si è retta grazie alla buona volontà dei singoli, doveroso citare il centro Tim Cartoleria di Ricci & Caselli di Pavullo , in futuro speriamo che istituzioni e imprese possano credere nel progetto.

Gli arroccati di R. Montecuccoli